Censurato il dito. Cribbio!


Il dito parlante del salatino Fonzies è troppo volgare e configura una forma di violenza ed offesa sulla donna. Lo ha stabilito il Giurì di autodisciplina pubblicitaria accogliendo l’accusa mossa dal Comitato di controllo nei confronti del simpatico spot televisivo dei Fonzies.

Nello spot,- scrive Publicitaitalia.it- incentrato sul claim “Se non lecchi godi la metà”, da anni elemento caratterizzante la pubblicità, una ragazza intenta a studiare in biblioteca, sentiva una voce che diceva “Leccami”. Non capendo da chi provenisse, scopriva che era il dito della sua mano che la invitava a leccarlo, in modo da gustare fino in fondo la bontà dei Fonzies.

Il Giurì spiega che il messaggio “crea un forte richiamo ad una pratica sessuale, finendo così per prestarsi anche ad una parodia grossolana che può offendere la sensibilità del consumatore.” La prova? E’ su Youtube, secondo il censore, dove impazzano le scimmiottature della pubblicità originale che dimostrano qual’è il vero senso dello spot colto dal grande pubblico: quello più triviale, per l’appunto. L’allusione sessuale è molto forte, e non veniva minimamente stemperata da altri elementi narrativi. Parola di Giurì.

Dopo la boccatura del Giurì, il claim dello spot è stato sostituito con le parole “4,3, 2, 1, cheese…”

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...