Filippino Lippi


Cappella Brancacci – Piazza del Carmine, 14 Firenze

La Chiesa e il convento del Carmine di Firenze sono molto antichi, la loro fondazione si colloca poco dopo la metà del Duecento, ad opera di un gruppo di frati carmelitani provenienti da Pisa. E’ il primo dei grandi complessi edificati dagli ordini mendicanti a Firenze. Gli ambienti più antichi del convento sono quelli che circondano l’attuale chiostro ricostruito nel corso del XVII sec.: in particolare l’antico capitolo che si affaccia sul portico e la sala del Cenacolo decorata nel 1581 da Alessandro Allori. Nella Chiesa si trova la Cappella Brancacci, capolavoro universalmente noto per gli affreschi del ciclo delle storie di San Pietro di Masaccio e Masolino. Eseguiti negli anni 1425-1427 gli affreschi rimasero incompiuti e furono terminati da Filippino Lippi fra il 1481 e il 1482.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...