Democrazia per satrapi


La democrazia spiegata da Gheddafi in tv: un potere da tenere per sempre da Il Sole 24 ore del 22/2/2011

Democrazia. Diretta, indiretta, costituzionale. Nessuna di queste forme di governo sembrano interessare il leader libico Muammar Gheddafi. Ma una cosa è certa. Lui, terzo dittatore in ordine cronologico che rischia di essere cacciato, dopo il rovesciamento della dittatura del tunisino Ben Ali, e dell’egiziano Hosni Mubarak, non disprezza, né respinge il termine democrazia. In un’intervista di circa un mese fa e trasmessa da al-Jazeera, Gheddafi ha spiegato ai telespettatori il significato di questa parola, senza fare alcun riferimento alla derivazione greca del termine, in cui demos sta per popolo e cratos per potere, ovvero potere del popolo. Davanti alle telecamere, il leader libico spiegato che democrazia è un termine di origine araba, composto da demos, che significa tenere per sempre, e cratos, significa posto. Ovvero: in democrazia un leader sta al potere per sempre. Non ha dubbi il leader libico, è talmente sicuro e disinvolto nel spiegarlo che suscita il sorriso del pubblico in sala e quello dell’anchorman del programma televisivo. L’estratto del programma postato su youtube un mese fa è tornato alla ribalta in questi giorni. […]

 n.b. guarda giornalista al sec. 46′ che non ce la fa più…

A diffondere il video online è anche il sito www.gazamom.com, il blog di Laila El- Haddad, una mamma palestinese di Gaza, giornalista e attivista politica, autrice del libro “Gaza Mom, Palestine, Politics, Parenting and Everything in Between”. «Demo-Karasy: Gheddafi scompone il termine» intitola il post più recente di El-Haddad, commentando quanto sia ridicolo ma allo stesso tempo triste e patetico il fatto.

Ed  era già venuto a dire le stesse cazzate alla Sapienza di Roma un anno fa e lì nessuno potè fiatare…

Gheddafi alla Sapienza, fischi e scontri. Spento il microfono ad una studentessa da Corriere.it del 11 giugno 2009

e il sito dell’università (con la minuscola)

IL FUTURO E’ PASSATO QUI” è il motto…chissà cosa devono aver calpestato.

.

Ronald Reagan: “Gheddafi, quel pagliaccio libico…” da Storia in Rete.com di Marco Bardazzi, da http:\\www.ansa.it

ovvero la storia di quando gli F111 entrarono nel salotto di casa Gheddafi il 14 aprile 1986… un disturbo detto Operazione In Codice: El Dorado Canyon

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...