Colori della laguna


Colori

Chi può cantare in rima una per una,

le cento tinte de la mia laguna,

de la laguna sempre in movimento

a le caresse o ai réfoli de vento?

Bampe de sole ch’a trati la veste

tuta d’un manto de raso celeste;

ciari de luna e lagreme de stele

roti da l’ombra scura de vele;

fiori de spuma bianchi e porporini,

fili de perle e bisse de lustrini;

orli d’arzento e franze de coralo,

nastri de verde, de turchin, de zalo;

solfo de lampi e fulmini su l’onde,

pégola spessa si la piova gronde:

ogni colore che ne fa alegria,

ogni color che fa malinconia,

ogni color del cielo  e de la tera

se vede a l’alba, a mezodì, a la sera.

Si xe bonassa e i nuli de matina

ricame intorno al sole ‘na coltrina,

tute le tinte se confonde in una,

la madreperla de la mia laguna.

.

Alfonso Lanza – Chioggia 1928

.

Grazie Gabriella & Gian

2 thoughts on “Colori della laguna

  1. Bellissimo l’omaggio lagunare, bravo, ma avrei preferito che fossero mantenute le divisioni in strofe della poesia. In ogni caso: ottimo lavoro!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...