Amore per il mare e cultura: il Museo di Zoologia adriatica


Aggiornamento del 11 maggio 2012

Al momento il Museo Olivi è chiuso. Ringrazio le gentilissime curatrici del Museo che hanno risposto alla mia email con la seguente:

Buongiorno Alberto,

il Museo Olivi risulta chiuso al pubblico poichè al momento non è ancora approvato il nuovo piano di gestione. Questo Museo ha operato regolarmente fino al 31 dicembre 2011 grazie al Progetto Clodia, ideato dall’Università di Padova e finanziato dalla Regione Veneto. Ad ogni modo la chiusura dovrebbe quindi essere solo temporanea anche se ad oggi non abbiamo ancora una data precisa o indicativa per la riapertura.

In ogni caso, non appena avremo notizie più precise non tarderemo a comunicarle sul sito internet del museo

http://chioggia.scienze.unipd.it/museoolivi.html.

La ringraziamo per l’interessamento, e speriamo di rivederci presto al Museo…!

Cordiali saluti

Nicole Chimento e Elisa Cenci

.

MUSEO DI ZOOLOGIA ADRIATICA GIUSEPPE OLIVI

Un panorama completo degli ambienti e delle specie che caratterizzano l’Alto Mare Adriatico; e un’opportunità per essere più consapevoli della varietà degli ecosistemi di quest’area, e della necessità di tutelarli con politiche e comportamenti responsabili. E’ il nuovo Museo di Zoologia Adriatica di Chioggia “Giuseppe Olivi”, inaugurato in febbraio nella sede di Palazzo Grassi in riva Canal Vena. Nel Museo, sorto grazie al contributo della Regione e del Comune di Chioggia, sono presentati oltre 300 esemplari selezionati dalla storica collezione di zoologia marina, conservata finora presso la locale Stazione Idrobiologica dell’Università di Padova. L’esposizione è arricchita da postazioni multimediali e sezioni sugli studi naturalistici e le tradizioni di pesca nel territorio di Chioggia. La realizzazione del museo è stata curata dalla prof. Maria Rasotto, affiancata da Nicole Chimento e Elisa Cenci, laureate in Biologia Marina proprio a Chioggia e oggi borsiste nell’ambito del progetto.

La collezione è composta da oltre un migliaio di preparati, rappresentativi dei diversi raggruppamenti di organismi animali presenti negli ambienti lagunari e marini dell’Alto Adriatico, cui si è aggiunto nel 2004 uno splendido esemplare di squalo elefante finito nelle reti di un peschereccio.

Olivia lo squalo elefante Si tratta della più completa esposizione sulla fauna e sugli ecosistemi dell’Alto Adriatico, che propone anche tecnologie multimediali e postazioni interattive per conoscere l’ambiente marino e i problemi della sua tutela. Sono previste l’organizzazione di visite guidate e attività didattiche, sezioni speciali sulla storia degli studi naturalistici e sulle tradizioni legate alla pesca, mostre tematiche per l’approfondimento di argomenti specifici.

Il museo è aperto dal mercoledì al sabato dalle 10 alle 13 e dalle 14.30 alle 17.30, la domenica dalle 14.30 alle 17.30. Dal 15 giugno al 15 settembre l’esposizione sarà aperta dal mercoledì alla domenica dalle 18 alle 23. L’entrata è gratuita.

Brochure
Per informazioni:
Museo di Zoologia Adriatica “Giuseppe Olivi”
tel. 041 401774
e-mail: museoolivi.chioggia@unipd.it

Fonti:

.

.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...