La candidata alle “preliminarie”


La simulazione di un orgasmo nel curriculum di Iliana Calabrò, showgirl argentina candidata Pdl al Senato– Il Sole 24 Ore

Del suo curriculum da soubrette, il Telegraph mette in evidenza un’abilità non da tutti: «Ha simulato un orgasmo in uno show televisivo». A parte questo riferimento che indubbiamente attira l’attenzione, il quotidiano britannico non si dilunga in altre esplicite malizie. Bastano una foto provocante e il titolo: «Il partito di Silvio Berlusconi sceglie showgirl argentina come candidata al Senato italiano». Alla ribalta è Iliana Calabrò, 46 anni, cantante e ballerina di origine italiana che vive a Buenos Aires, probabile candidata del Pdl al Senato nelle liste per la circoscrizione estero.

In una breve corrispondenza da Roma, il Telegraph informa i suoi lettori online che la soubrette argentina è comparsa in parecchi reality show televisivi, tra cui “Storie di sesso di gente comune” e “Ballando per un sogno“.

I nonni di Iliana Calabrò erano siciliani, emigrati in Argentina molti anni fa. La candidatura della showgirl, sposata e madre due figli, è stata proposta da Esteban Juan Caselli, senatore del Pdl che rappresenta gli elettori italiani in Sudamerica. Il senatore – ricorda il quotidiano – è stato citato (ma non indagato) in un’inchiesta che mira a stabilire se Finmeccanica abbia fatto ricorso alla corruzione per ottenere appalti in Asia e in America Latina.

La soubrette ha detto che, sebbene non parli molto bene italiano, capisce le «inquietudini» della comunità italiana che vive in Argentina. «Partecipo a tutte le loro feste, iniziative, ricorrenze. Presento le serate dove canto e ballo», riferisce il Telegraph, citando l’intervista telefonica al Corriere della Sera nella quale la candidata definisce Berlusconi «un grande politico e un bravissimo imprenditore» e paragona se stessa a Beppe Grillo.

«Sa perché la gente ha fiducia in noi artisti? Perché noi facciamo politica senza interessi personali. La politica non si fa con i libri, ma con i sentimenti…perché non si può avere un’altra showgirl, come la Carfagna che è diventata addirittura ministro?».

Il Telegraph ricorda i precedenti casi di showgirl portate in politica da Berlusconi. L’ex premier – fa notare il quotidiano – provocò polemiche quando nel 2008 appoggiò l’ex modella Mara Carfagna e la fece diventare ministro delle Pari Opportunità. Nel 2009 il Cavaliere fu attaccato per avere tentato di candidare alle elezioni europee una sfilza di attrici, modelle e starlette tv. L’ex premier – aggiunge il Telegraph – ha anche sostenuto la showgirl e igienista dentale Nicole Minetti per farla entrare nel Consiglio della Regione Lombardia. Ma non è un precedente incoraggiante: ora Minetti è sotto processo con l’accusa di avere procurato prostitute per le feste bunga-bunga di Berlusconi nella sua villa vicino a Milano.

.

Ecco la notizia come riportata la prima volta sul blog de La Nacion: Iliana Calabró, candidata a Diputada en Italia:

No, no es un personaje de una comedia de Florencia de la V para Carlos Paz. Esto es en serio. Como leyeron en el título, Iliana Calabró será candidata a Diputada por el Partido Italiani per la libertà que lidera Esteban Caselli. Este domingo se hará una fiesta para presentarla en la Asociación Unione e Benevolenza. La misma Iliana me contó de qué se trata todo esto. “Me convocaron y me pareció una buena idea: ingresar al Parlamento italiano para representar a toda Latinoamérica. Y que sea conocida es un plus porque los italianos que no viven en su país se van a enterar y me van a poder venir a buscar para pedirme cosas.” Si llegara a ser elegida (los comicios son en abril), Iliana no tendrá que dejar de trabajar en la Argentina porque sólo tendría que viajar para determinadas sesiones, que necesiten su voto. ¿Se soprendieron? Yo, muchísimo.

Noi no…

Pare che eccelga nell’arte culinaria col suo tiramisù: Como si no fuera poco cantar, bailar, escribir y ser vedette, Iliana Calabró lanzará al mercado su propio tiramisú.

Bella donna, un po’ rifatta eh?

A questo punto siamo curiosi di sapere cosa ne pensa ad esempio sull’applicazione della Tobin Tax…Forse non era il contesto giusto…

Ecco un’altra occasione per esporre le linee programmatiche, vediamo se il giornalista le porge la questione:…azz… non c’è l’audio!

Forse avremo da rimpiangere la Minetti.

Iliana Calabrò, la nuova miss del Pdl “Sarò l’America Latina al Parlamento” – La Repubblica.it 2/11/2012

[…] Il Partito Italiani per la libertà è rappresentato dal senatore del Pdl eletto in Argentina Esteban Juan Caselli, detto Cacho e già insignito da Giovanni Paolo II della nomina di Gentiluomo di Sua Santità oltre che senatore a Palazzo Madama, forte delle 48 mila preferenze ricevute nel 2008. Su di lui pesa però l’inchiesta della Procura di Roma sui presunti brogli elettorali, con al centro migliaia di schede di dubbia provenienza, attribuite tutte dalla stessa mano. Schede, secondo le ipotesi dell’accusa, manipolate con la complicità dell’allora console italiano a Buenos Aires, Giancarlo Maria Curcio e di ditte di spedizione calabro-argentine. E’ stato Caselli a scegliere Iliana Calabrò per la squadra del Pdl.[…]

Insomma se questo è il criterio di selezione per il rinnovamento del parlamento si potrebbe proporre la meno frolla Roselyn Sanchez che è messicana, ma anche più preparata. In questo film stupidino lei è in crociera e socializza col tipo che finge di essere gay facendo “quattro chiacchere tra ragazze.”

Guardiamo invece cosa si è scritto di Esteban Caselli e la sua compagnia di giro (ma non si deve infierire, è tra i parlamentari più poveri, ha dichiarato redditi per soli € 86.001)

Il “monaco nero” Caselli e gli altri oriundi delle CamereLa Stampa 25/10/2012

[…] Era soltanto l’inizio e la fine, per ora, porta il nome di Esteban Juan «El obispo» (il vescovo) «Monjie nigro» (monaco nero) Caselli, per gli amici semplicemente «Cacho», e per i detrattori il «Charrapico argentino». Settant’anni fra un mese, Caselli è un senatore del Pdl, partito nel quale riscuote una stima che emerge con prepotenza nella seguente conversazione intercettata fra Silvio Berlusconi e Valter Lavitola. Valterino parla di uno eletto a Buenos Aires di cui cerca di ricordare il nome. Berlusconi: «Quello là è pericoloso… Esteban Caselli». Lavitola: «Bravo… Esteban Caselli…». B: «Pericolosissimo». L: «Lui è uno che…». B: «Alla larga…». C’è una meravigliosa foto di Esteban Caselli insieme con Sergio De Gregorio (fondatore del movimento Italiani nel mondo dentro il Pdl, ha schivato gli arresti domiciliari per voto favorevole del Senato), con Nicola Di Girolamo (pure del Pdl, in quota An, falsificò i documenti per risultare residente all’estero, condannato in via definitiva per riciclaggio del denaro della ’ndrangheta), con Basilio Giordano (di Philadelphia, eletto in America, è il secondo più ricco del Parlamento dopo Berlusconi) e con Amato Berardi (pure eletto in America); questi ultimi due non hanno indagini a carico, il che toglie un po’ di fascino all’istantanea, in cui i cinque avanzano uno a fianco all’altro, e pare la locandina di un serial su un ramo minore dei Sopranos. Per tornare a Caselli, la sua biografia è davvero hollywoodiana: coinvolto in inchieste su traffico d’armi, uomo di Carlos Menem, amico dei militari argentini, Gentiluomo di Sua Santità per volere di Giovanni Paolo II (che da morto gli è apparso in sogno esortandolo a candidarsi per le presidenziali argentine), ambasciatore presso la Santa Sede, a seguire tutto l’armamentario delle dicerie: massone, fascista, faccendiere di livello planetario. Eppure esordì come contabile in un’azienda agricola della Pampa, unica attività che gli si attribuirebbe sentendolo parlare, le rare volte, nell’aula del Senato. Trascrizione fedele di un intervento del 2010: «Caro presidente, cari colleghi, prima di inisiare le mie parole vorrei quarire che non intervengo como senadore…». […]

La rassegna stanca:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...