iBic


I bambini desiderano iPad, iPod Touch e iPhone come regalo di Natale – ISpazio.net 20/11/12

Quest’anno molto probabilmente i vostri bambini o ragazzi, vorranno come regalo di Natale un prodotto Apple. Secondo un sondaggio condotto da Nielsen Wire i regali più desiderati dai ragazzini di oggi sono tutti prodotti tecnologici. […]

.

.

.

.

.

Ma davvero? In effetti, se si cerca in internet la parola “pennino“, saltano fuori quasi solo quelli per tablet. Quello vero, anche se per poco, l’abbiamo usato. L’esperienza della prima scrittura per un bambino è indelebile, quasi come le macchie sul grembiule.

In fondo la scuola è sempre la stessa. Ricordo al primo giorno di scuola avevo solo una matita, una gomma e un quaderno a quadretti. Non male come equipaggiamento. La maestra voleva che con la matita disegnassimo dei quadratini sul quaderno. E mi ci vedo proprio mentre mi accingevo a svolgere il mio primo compito: tutto compreso, con le braccina sul banco, la lingua di lato per l’impegno. Convinto che, dopo aver riempito tanti quadratini su tanti quaderni, alla fine sarei riuscito a diventare quello che sognavo: ingegnere alla Ferrari. Poi, un po’ alla volta, avevo preso coscienza che i quadratini in fondo sul quaderno c’erano già ed avevo cominciato ad alleggerire il segno fino a non farne più. Tanto era tutto già scritto… (Non sono diventato ingegnere e le Ferrari le vedo da lontano).

Così, per evitare altre questioni in classe (e non farci crescere col braccino), la maestra ci ha presto fatto abbandonare le matite… anche se a me sembrava solo una rappresaglia

I banchi a scuola del resto avevano proprio un foro apposito per appoggiarvi il calamaio in cui intingere il pennino.

Fortunatamente non è durato molto: è arrivata la mitica Auretta che, con le cartucce di inchiostro, ci risparmiava inutili e cruenti spargimenti di inchiostro (cruenti per i pattoni conseguenti). Non era molto scorrevole, anzi grattava sulla carta, e sul dito dove poggiava si formava un calletto. Nella cartella non poteva comunque mancare qualche foglio di  carta assorbente. Già la BIC è una grande conquista, il cappuccio di plastica morbida era ottimo da masticare…e tolto il refill ed il tappino in fondo diventava una cerbottana per palline di carta..

.

..

.

.

.

.

.Per imparare l’aritmetica trovo fosse utilissimo il pallottoliere tascabile , forse alcuni dovrebbero usarlo ancora.

.Per le ricerche non c’era internet, ma tutti usavamo l’enciclopedia dei  Quindici

.

.

.

.

.

.

.

Ho ancora in mente la pagina con l’immagine della lotta tra dinosauri. Da quello steso (aveva perso) uscivano fiotti di sangue rosa. Che schifo!

.

Le foto non te le stampava il giorno stesso il papà in wifi dall’Iphone, ma con la tua Instamatic Kodak dopo gli scatti potevi aspettare poi qualche mese per finire il rullino da 24 o 36…

.

.Finiamo in bellezza con un iPod di allora. Non era personale, ma di tutta la famiglia. Un registratore Geloso con degli stupendi tasti colorati. Già un solo tasto era più grande di un iPod Shuffle…

La registrazione non era digitale, ma su bobine magnetiche ed i nastri all’occorrenza si trasformavano in bellissime stelle filanti che potevi lanciare dal terzo piano fino al marciapiede, oltre la siepe del giardino.

.

.

Intendiamoci, non che non si guardasse la televisione. Anzi nell’arredamento del salotto non potevi non vederla, non si mimetizzava affatto. Solo trasmetteva per lo più un bel cinescopio in B/N… .

.

Ma alcuni programmi hanno fatto storia e qui ci piace ricordarne uno di cui abbiamo fatto in tempo a vederne le ultime puntate: (Meglio di SpongeBob…)

2 thoughts on “iBic

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...