Digiuno e mangia mangia


Marco Pannella e la segretaria pagata in nero per vent’anni – Giornalettismo 30/12/2012

Giuseppina Torrielli vince la causa con il leader dei radicali

marco-pannella-sciopero-fame-e-sete-770x513Tanti anni a lottare per i diritti dei detenuti: può capitarsi di dimenticare i diritti dei lavoratori. Per questo Marco Giacinto Pannella è stato condannato a pagare 71mila euro rivalutati in 250mila dopo dieci anni di causa alla sua segretaria-collaboratrice.

La donna ha lavorato per il partito radicale prima e per il gruppo federalista europeo poi dal 1982 all’aprile del 1994, quando è stata licenziata in tronco. Un addio così brusco da convincere l’impiegata a fare ricorso al giudice del lavoro: aveva un contratto da lavoratrice autonoma, ma di fatto lavorava come dipendente, e molto spesso («sempre», stando alla sua versione) veniva pagata in nero.

È iniziata così una vicenda giudiziaria lunghissima: sono quasi 19 anni che la signora Torrielli combatte per avere quello che crede le spetti. […] A marzo è arrivata la sentenza:

Pannella e solo lui (perché secondo i giudici pur non essendo formalmente presidente ha sempre guidato il partito) deve alla donna 71mila euro (con rivalutazione, interessi e risarcimento per l’omesso versamento dei contributi assicurativi e previdenziali si arriva a 250mila). Soldi che però, stando alla difesa del politico, lui non ha: per questo si è cercato un accordo, metà della cifra e a rate. «È un’opzione che io non posso accettare — spiega la Torrielli — ho 81 anni e mille euro di pensione dopo tanti anni di lavoro ».

Per questo il suo avvocato ha avviato il pignoramento dei beni presso terzi.

.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...