Arimo!


Arimòrtis / Arimo  da Il milanese crogiuolo di tanti idiomi – Cascina Gobba

Arimòrtis / Arimo (riconducibile al latino “arae mortis” o altari della morte e indicavano gli altari che venivano eretti dopo un combattimento sui campi di battaglia per onorare i caduti, era un momento di tregua che tutti rispettavano: espressione utilizzata dai bambini milanesi (ma anche di altre zone del nord Italia) per interrompere, fare una pausa in un gioco. L’espressione potrebbe anche essere derivata da alea morta est, (il gioco è morto, interrotto). E arivivis che si usa per far riprendere il gioco, deriverebbe da alea viva est, ovvero il gioco ricomincia.

[…]

Arimo, Bandus, Arimortis... dal Blog di Gigi Tagliapietra

Ho sempre pensato che i bambini sono geniali quando, durante un gioco che diventa troppo duro, con una parola magica ne sospendono le regole e provano a tirare il fiato: Arimo, Bandus, Arimortis, a seconda delle regioni, e le regole non valgono, più si smette, si riprende fiato. […]

Peccato che se lo fanno i bambini è bello, se lo fanno i grandi che vogliono governare è un pessimo segnale […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...