Zooiconologia


Il primo libro di zooiconologia l’ha scritto Francesco Mezzalira. Un essere per metà entomologo e per metà compagno di classe…

Il libro indaga lo straordinario potere evocativo delle rappresentazioni degli animali, analizzando molti esempi tra i più significativi, dalla preistoria ai giorni nostri. È una monografia interdisciplinare sulla storia delle immagini, che spazia dall’ambito della mitologia a quello della scienza, dall’analisi estetica all’interpretazione simbolica. È anche il primo libro di zooiconologia: si propone di delineare oggetto, obiettivi e metodo di una scienza delle immagini zoologiche, intese come documenti del rapporto tra l’uomo e gli animali. Il testo è accompagnato da 132 illustrazioni in nero e da 16 tavole a colori.img303b

Protagonisti sono gli animali, che l’uomo ha osservato e ammirato, cacciato e allevato, venerato e studiato: una storia che le immagini degli animali puntualmente documentano, arricchite, spesso, di significati nascosti, che questo libro aiuta a decifrare.

Gianluca (7a) ha subito riconosciuto al centro della copertina il Dodo, magari l’ha visto in L’Era glaciale…

Questi qua invece non li abbiamo riconosciuti, ma è troppo divertente.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...