Space Oddity


Dal Blog di Linus di RadioDeeJay: “Da ragazzo, many many moons ago, la prima canzone che ho imparato in inglese è stata Space Oddity di David Bowie. BIZ8z-YCcAAafhj.jpg largeE la seconda Life on Mars. La luna era stata conquistata da poco e lo spazio era sinonimo di futuro. La canzone ha ormai più di quarant’anni ma è sempre bellissima. Non mi ricordo più tutte le parole ma il senso è facile: il Maggiore Tom viene sparato nello spazio ma appena comincia a fluttuare nella sua “tin can” decide di lasciarsi andare alla deriva. Planet earth is blue, and there’s nothing I can do. Chissà se il Duca Bianco si immaginava che qualcuno avrebbe finito per cantarla dentro una stazione orbitante.”

.

Chris Hadfield, David Bowie e la bellezza del cosmo –  da Media-Treck  E. Assante

Da due giorni il video più visto di YouTube è quello in cui il comandante della Stazione Spaziale Internazionale, Chris Hadfield, canta, da solo nell’astronave, nello spazio, “Space oddity” di David Bowie.Hadfield è rientrato sulla terra lunedì, su una navicella Soyuz e ha realizzato il video (il primo mai realizzato nello spazio) per dire addio alla Stazione Spaziale che lo ha ospitato per cinque mesi. BJsxPV_CUAAOm7Y.jpg largeLa canzone ha avuto una base musicale prodotta e realizzata da Joe Corcoran e Emm Gryner, ma la voce e la chitarra sono stati registrati nello spazio. Il video è stato postato da Hadfield sul suo account Twitter e in brevissimo tempo si è trasformato in un trionfo, salutato anche da Bowie, con un “Hallo Spaceboy…” scritto su Twitter. La canzone è bella per suo conto, ma nella realistica ambientazione nello spazio e l’appassionata versione di Hadfield diventa straordinaria. Hadfield canta bene, e se la cava anche con la chitarra, ma è l’idea in se ad essere perfetta, con tutte le necessarie modifiche al testo che Hadfield ha dovuto fare per eliminare i toni più drammatici. Idea che è stata premiata da uno straordinario e rapidissimo successo su YouTube, Facebook, Twitter, ovunque il brano e il video possano essere condivisi. Hadfield non è solo un grande astronauta, il primo canadese a comandare la Stazione Spaziale Internazionale, è soprattutto, come sottolinea Scientific American, uno straordinario comunicatore. BHr9begCAAESdL_.jpg largeNei cinque mesi della sua permanenza nello spazio ha utilizzato al meglio i nuovi media, mandando Tweet con le foto della terra, una più bella dell’altra, ottenendo non solo la risposta entusiastica di centinaia di migliaia di follower conquistati in poco tempo, ma addirittura quella di William Shatner, il capitano Kirk di Star Trek. Hadfield ha mandato video della sua esperienza, riducendo meravigliosamente la distanza tra la terra e lo spazio e soprattutto aprendo le porte alla comunicazione scientifica nella maniera più semplice e diretta: molti dei suoi video erano realizzati in risposta a domande di ragazzi e di studenti ma erano affiancati da video divertenti o, viste le sue doti come cantante e musicista, anche dalla prima collaborazione musicale realizzata tra la terra e lo spazio, con il cantante dei Barenaked Ladies.BKKlQW6CYAAmILu.jpg large Tutti i suoi video (canale YouTube, ndr) sono semplici anche quando trattano temi complicati, tutti i suoi video spiegano che la scienza e la vita sono una cosa sola. Hadfield con un tono calmo, senza alcuna presunzione, ci ha raccontato la scienza e la vita nello spazio utilizzando 140 caratteri alla volta. E quando questi centoquaranta caratteri non bastavano più per concentrare tutte le emozioni, tutte le passioni, tutte le storie, beh, ha scelto una canzone, “la” canzone e l’ha cantata per tutti. Con l’aiuto di David Bowie e di Twitter il comandante Chris Hadfield ci ha portati tutti nello spazio, ci ha fatto vedere le stelle dalla sua cabina, ci ha detto che anche lassù c’è bisogno di una chitarra. E ha aperto una porta che ci ha mostrato la bellezza del cosmo in una maniera davvero unica.

Tutte le foto sono di Chris Hadfield  su Twitter @Cmdr_HadfieldBKBXmUsCcAEMJRL.jpg large

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...