Wounda ritorna a casa


Wounda, una femmina di scimpanzé, era stata trovata in fin di vita dopo l’uccisione di sua madre per mano dei bracconieri. Dopo essere stata curata in un centro di riabilitazione per animali, è stata portata nell’isola di Tchindzoulou, un’area protetta del Congo. Quando la gabbia da trasporto viene aperta, Wounda stringe in un abbraccio Jane Goodall, l’etologa francese che l’ha salvata. La donna è una delle più importanti primatologhe al mondo e ha fondato un’associazione senza scopo di lucro che attualmente ospita quasi duecento animali

Il lavoro di soccorso e riabilitazione di Wounda (il cui nome vuol dire “sull’orlo della morte”), recuperata in fin di vita dopo l’uccisione della mamma per mano dei bracconieri, ha così trovato un lieto fine nella sua reintroduzione in una foresta protetta.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...