el dev ess on poo on pistola


T’ho Compraa I Calzett De Seda – Enzo Jannacci

T’ho compraa i calzett de seda cun la riga nera
te caminavet insema a mi comme una pantera.
Ti su del basell, mi gio’ del basell: se l’era bell!
Ti senza capel, mi cont el capel, me s’eri bell! 

T’ho comprato le calze di seta con la riga nera
tu camminavi al mio fianco come una pantera
tu sopra il gradino del marciapiede, io giù dal gradino, com’era bello!
Tu senza cappello, io col cappello in testa, com’ero bello!

Caminavom semper insema.
La gent che la pasava la ghe’ guardava, la se voltava e le diseva:
“va quel li’, el gh’ha compraa anca la stola, el dev ess on poo on pistola”.
Quel pistola seri mi.

Camminavamo sempre insieme
la gente che passava ci guardava, (poi) si voltava e diceva:
“Guarda quello lì, le ha comprato anche la stola, deve essere un po’ pistola”
Quel pistola sarei io.

T’ho vist poer crist, inciuda’ su quatra assit
anca mi me sont vist inciudaa su quatra assit,
coma ti pes de ti anca mi me sont vist inciodaa,
inciodaa come un pover crist.

Ti ho visto, povero Cristo, inchiodato su quattro assi
anch’io mi sono visto inchiodato su quattro assi
(proprio) come te mi sono visto inchiodato
inchiodato come un povero Cristo

Te scareghi ogni sera in piazza Beccaria
li te mostrett de sott banc la tua mercanzia
ti sul marciapee, mi denter el cafe’ di ruchetee!
Ti a fu su i dane, mi a spend i dane coi ruchete!

Ti mollo ogni sera in piazza Beccaria (4)
dove tu mostri sotto banco la tua mercanzia
tu sul marciapiede, io dentro al caffé dei magnaccia
tu a guadagnare i soldi, io a spendere i soldi con i magnaccia

Tuti i volt che semm insema ge sempre un qualchedun
aca in un cantun
che el me varda e me dis:
“va quel li’, el gh’ha la dona che la rola, el dev ess on poo on pistola”.
Ah? Saria mi el pistola? El pistola te se ti.
Te ghe la miè de mantegni
Te lavoret tutti el di’…
Ah? Saria mi el pistola? El pistola te se ti.

Tutte le volte che siamo assieme c’è sempre qualcheduno
in qualche cantone
che mi guarda e che dice:
“Guarda quello lì, ha la donna che batte, deve essere un po’ pistola”
Ah, sarei io il pistola? Pistola sarai tu.
Tu hai la moglie da mantenere
Tu lavori tutti i giorni …
Ah, sarei io il pistola? Pistola sarai tu.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...